Chi siamo > Autovalutazione > Test Stress

Test Stress

Avvertenza: questo test non è un mezzo diagnostico né medico né psicologico. Non può sostituire in alcun caso l’esame clinico di un medico né di uno psicologo e non può stabilire se soffrite o meno di una condizione patologica. 
 



  1. La mattina si sveglia:

    Di giorno, rapidamente e in piena forma.
    Difficilmente, senza darsi fretta.
    Goffamente, mugugnando contro la maledetta sveglia.

  2. Di sera torna a casa estenuato/a e le restano ancora tre ore di lavoro; che fa?

    Prende un caffè, fuma una sigaretta e si ricomincia!
    Si sbriga per finire rapidamente.
    Si stende sul letto o fa un bagno caldo, andrà meglio dopo!

  3. Un momento di stanchezza in pieno giorno; che fa?

    Ne approfitta per andare in bagno e bere un bicchier d’acqua.
    Fa una pausa caffè o una pausa sigaretta.
    Cambia attività.
    Apre la finestra.
    Si arrabbia perché il lavoro non procede.

  4. Per lei, la musica bisogna ascoltarla:

    Dopo le dieci di sera, o sotto i 90 Decibel.
    Nell’autobus, con un Walkman, per guadagnare tempo.
    Non avete tempo da perdere per ascoltare della musica.
    Meglio musica classica, musiche dolci e gradevoli come la musica d’ambiente.

  5. La sua bevanda preferita è:

    Birra o alcool o soda.
    Succo di frutta in cartone o in bottiglia, o del vino.
    Acqua o succhi di frutta freschi (premuti da sé), o latte di cocco fresco.

  6. Qual è il suo scopo nella vita?

    Non lo so.
    Restare al riparo dai problemi come il cancro, la disoccupazione, il terrorismo, la miseria.
    Guadagnare molti soldi per pagarsi delle vacanze da sogno nel Pacifico.
    Fare cose interessanti e utili.

  7. Per quanto riguarda il progresso scientifico:

    Si sente fiducioso, perché il buon senso prevale su tutto.
    Tutto va di male in peggio.
    Non la preoccupa più di tanto.
    Un giorno tutti i problemi avranno una soluzione.

  8. Per quanto riguarda la vita interiore, lo spirito, la vita dopo la vita, lei pensa che:

    Sono delle stupidaggini.
    Si fida degli specialisti; se ne occupano i preti e i religiosi.
    E’ credente e praticante.
    Le sembra più importante essere felici e rendere quelli che vi circondano felici piuttosto che partecipare a delle cerimonie religiose.

  9. Vince alla lotteria, qual è la sua reazione?

    Dorme, perché la giornata è stata pesante.
    Per festeggiare l’evento, invita i suoi amici nel miglior ristorante della città e finite la serata in discoteca.
    Si chiede che mai potrà fare con tutti quei soldi.

  10. Prende dei calmanti o dei sonniferi:

    Mai, è contro le mie idee.
    Eccezionalmente, quando è necessario.
    Ne avete sempre nella dispensa, non si sa mai.
    Regolarmente.

  11. Fa la coda per comprare un biglietto del treno; le restano 10 minuti prima che il treno parta e la coda non avanza:

    Borbotta contro quegli imbecilli che non hanno mai gli spiccioli.
    Buono! Le restano ancora dieci minuti.
    Fuma una sigaretta per calmarsi.
    Sorpassate tutta la fila per non perdere il treno.
    Guarda costantemente l’orologio.

  12. Un membro della sua famiglia doveva venire a farle una visita più di un’ora fa; non è ancora arrivato e non risponde al suo telefono di casa:

    Lo aspettate girandovi i pollici.
    Si preoccupa.
    Ne approfitta per mettere un po’ d’ordine .
    Telefona dappertutto per rintracciarlo.

  13. A fine giornata è in preda a un violento mal di testa:

    Crede nei metodi eroici: una doccia fredda.
    Prende semplicemente un’aspirina.
    Si stende aspettando che passi.
    Non ha mai mal di testa.

  14. I piccoli lavori di casa come pulire, fare i piatti, sono per lei:

    Fonte di gioia: le piace che tutto sia pulito.
    E’ l’ultima delle sue preoccupazioni.
    E’ un lavoro necessario, anche se non retribuito.
    VLei non fa di questi piccoli lavori; non ha tempo di occuparsene.

  15. Il suo consumo di caffè:

    Circa una tazza al giorno.
    Circa cinque tazze al giorno.
    Preferisce un bicchier d’acqua o una boccata d’aria fresca.

  16. Se abita in un piccolo villaggio a due kilometri dal suo luogo di lavoro, lei farebbe gli spostamenti:

    A piedi o in bicicletta.
    Con i mezzi pubblici.
    In macchina, le da più libertà.
    Odia i trasporti.

  17. Il suo consumo di carne e salumi:

    Circa tre volte a settimana o meno.
    Circa una volta al giorno.
    A tutti i pasti.

  18. Al ristorante, se ha possibilità, sceglie come antipasto:

    un piatto di salumi.
    una grande insalata di verdure crude.
    una zuppa.

  19. Le piace lo zucchero, i dolci e le bevande zuccherate (soda…)?

    Certo, lo adoro, e d’altronde è la benzina dei muscoli.
    Moderatamente, lo uso ogni tanto, ma non troppo.
    Preferisce la frutta fresca, e mangia raramente questi alimenti non molto buoni per la salute.
    E’ uno specialista in dolciumi.

  20. Ha piuttosto tendenza a:

    Pensare poco e agire molto.
    Pensare molto e agire molto.
    Pensare poco e agire poco.
    Pensare molto e agire poco.

  21. Nel suo insieme, per lei, la vita è:

    Bella.
    Meravigliosa, piena di sviluppi inattesi.
    Piuttosto triste.
    Ipocrita.

  22. Nelle sue attività abituali (studi, professione, lavori di casa):

    E’ entusiasta e fa del suo meglio senza accorgersi che passa il tempo.
    Lavora perché è necessario, ma vorrebbe avere un lavoro più interessante.

  23. Va a letto la sera:

    Quando ha sonno.
    Abbastanza presto, a degli orari regolari.
    Piuttosto tardi, quando il lavoro é finito.
    Ad orari variabili.

  24. Mangia dei frutti:

    A tutti i pasti e di tutti i tipi, compresi quelli esotici.
    Un frutto al giorno.
    Quasi mai.

  25. Lei vive:

    Sempre in piena forma, mai ammalato.
    Spesso stanco e depresso.
    Con alti e bassi.
    Spesso in forma ma a volte raffreddato, spesso l’inverno.

Autovalutazione

Mi interrogo...